Tag Archives: Vienna

Cosa vedere a Vienna in tre giorni: una breve guida

Cosa vedere a Vienna in tre giorni: una breve guida

Cosa vedere a Vienna in tre giorni: una breve guida

Vienna non è solo famosa per i mercatini di Natale, la neve e la principessa Sissi, ma è una vera e propria bomboniera, un tributo alla musica, al barocco e allo stile liberty. È così ricca di cose da vedere che il tempo  trascorso in questa città sembra sempre troppo poco ed il rischio di tralasciare i più bei castelli, ne conta ben 27, ed i palazzi storici, oltre 150, è dietro l’angolo se non si affronta la capitale austriaca con un programma preciso.

Ma cosa vedere a Vienna in tre giorni? Può sembrare, vista la precedente premessa, un tempo troppo ridotto rispetto alle numerose bellezze che la città ha da offrire. Tuttavia anche solo un week end in città può essere un tempo giusto se affrontato con le dovute modalità. Vienna, nonostante le numerose bellezze storiche, è una città moderna dal punto di vista della vivibilità. Infatti per ben quattro anni di fila è stata inserita dalla rivista Mercer in vetta alla classifica delle città con la miglior qualità di vita, perdendo il primato solo nel 2014 quando è stata superata da Melbourne.

Per conoscere Vienna bisogna fare forte affidamento sulle proprie gambe: i trasporti pubblici sono molto funzionali ed i costi non sono eclatanti, ma avendo poco tempo tempo a disposizione è preferibile scegliere di attraversare la città a piedi giovando, in questo modo, delle bellezze architettoniche presenti in ogni dove e dei numerosi parchi e spazi verdi, sempre ben curati, che affiancano il corso del Danubio. Questo periodo, poi, è l’ideale per godersi gli ampi spazi aperti. Il clima è ancora mite ed è piacevole trascorrere qualche ora immersi nel verde, magari facendo un bel pic nic. Ottobre è l’ultimo mese prima che cominci a nevicare e la città cominci a coprirsi di bianco, diventando la bellissima cartolina che abbiamo tutti impressi nella mente.

Indipendentemente dalla stagione, Vienna è sempre una meta da visitare. Il centro storico, bellissimo e molto curato, è racchiuso all’interno del Ring dove sono raccolti anche i principali monumenti. Quindi il centro della città si presta molto alle visite a piedi. Per chi invece preferisce spostarsi con i mezzi pubblici, all’interno del Ring circolano gli storici tram viennesi, in grado di raggiungere i principali centri d’interesse.

Itinerario per vedere Vienna in 3 giorni

Stephansplatz

Cosa vedere a Vienna in tre giorni: una breve guidaIl cuore della città imperiale è Stephansplatz con il Duomo, Stephansdom,  in stile gotico. La cattedrale venne costruita per la prima volta nel XII secolo in stile romanico ma in seguito ad incendio che la devastò quasi integralmente nel XVI secolo, venne ricostruita in stile gotico. Passeggiare per le stradine attorno alla cattedrale è fare un viaggio nel tempo: edifici medioevali si alternano a chiese barocche ed edifici settecenteschi. Alle spalle della cattedrale si trova la Domgasse, strada molto famosa perché al civico 5 si trova la Mozarthaus, che conserva ancora la struttura originale che è possibile visitare ogni giorno. L’ultima tappa del centro storico è l’Hofburg, il palazzo imperiale degli Asburgo. Il complesso è strutturalmente molto imponente e si compone di stili appartenenti a differenti epoche. Da vedere assolutamente è il museo di Sissi, sei sale dedicate all’Imperatrice d’Austria, raggruppate tematicamente. All’interno dell’Hofburg sono presenti il Museo di Storia Naturale ed il Museo di Storia dell’Arte.

MuseumsQuartier Wien

Il quartiere dei musei, alcuni tra i più interessanti a livello mondiale:

  • Leopold Museum in cui sono presenti le principali opere di Klimt e Kokoschka;
  • MUMOK, Museo d’Arte Moderna Fondazione Ludwig Vienna, dedicato all’arte moderna, contemporanea e alla pop art americana;
  • Kunsthalle Wien, il museo più famoso vista la presenza di opere di Vermeer, Peter Paul Rubens, Velazquez, Rembrandt, Arcimboldo, Tiziano, Caravaggio, Bellini e Tintoretto;
  • infine il Mueso di Storia Naturale dedicato alla mineralogia, all’archeologia e alla geologia.

Castelli

Cosa vedere a Vienna in tre giorni: una breve guidaNon è possibile visitare Vienna senza vedere i suoi castelli. È l’atmosfera al limite tra sogno e magia a rendere così speciale questa città e i suoi castelli sono una tappa obbligata per vivere lo spirito e l’armonia che solo Vienna è in grado di garantire.

  • Castello di Schönbrunn: situato nella parte ovest della città era la residenza estiva della famiglia imperiale. Conta circa 1441 stanze alcune delle quali adibite ad uso governativo. Da visitare è anche il grande parco esterno dove si trova la Fontana di Nettuno, le Rovine Romane ricostruite e la Gloriette.
  • Castelli di Laxenburg: situati alla periferia di Vienna, nella bassa Austria, sono prevalentemente usati per eventi, conferenze e concerti.
  • Castello del Belvedere: situato a sud del centro storico, è un vero e proprio capolavoro dell’architettura barocca. Da non perdere sono i giardini alla francese progettati da Dominique Girard.

Caffè Viennesi

Famosi in tutto il mondo e punto d’incontro intellettuale e culturale della città, ieri come oggi, al punto che dal 2011 sono parte del patrimonio culturale immateriale dell’Unesco. Ogni caffè è contraddistinto dalla propria anima ed atmosfera caratteristica. Ricordiamo tra i tanti il Café Central, il Café Kafka  e il Café Landtmann.