Cosa vedere a Livorno in un weekend

Livorno è una cittadina situata sulla costa della Toscana dal fascino nascosto.

Questa città è stata governata nella storia da famiglie importanti, come i Visconti e i Medici; questi ultimi la trasformarono in uno dei porti principali della regiome. Verso il 1600 Livorno fu proclamata porto franco dai granduchi di Toscana: tutti avevano accesso alla città senza discriminazioni politiche o religiose. Arrivarono molti ebrei che resero la città molto ricca. Con l’Unità di Italia, vennero aboliti tutti i privilegi doganali e Livorno iniziò il suo declino.

A livello territoriale non mostra alcuna particolarità, non ha un fiume principale o rilievi predominanti; purtroppo, dopo la seconda guerra mondiale buona parte dei edifici antichi, andò distrutta. Oggi non rimane molto ma quello che c’è, è molto interessante.

Spettacolare e di una eleganza raffinata, è la Terrazza Mascagni (in foto), una passeggiata sul lungo mare; caratteristiche di questa Terrazza sono le maioliche alternate bianche e nere che ricordano una scacchiera e le sue balaustre ricche.

Il Duomo, anche se fu ricostruito dopo la seconda guerra mondiale, ricalca il modello originale della fine del 600; il soffitto è ancora quello originale e affascina per i suoi magnifici intagli sul legno.

A Livorno non può mancare una visita alla Fortezza Vecchia con la caratteristica pianta pentagonale; i suoi tre bastioni hanno un fascino insospettabile, soprattutto quello de La Canaviglia su cui poggia un palazzo voluto dai de’ Medici.

Al centro della città, a piazza Micheli si può vedere la statua dei Quattro Mori: quattro statue in bronzo incatenate.

Piacevole è la passeggiata nella Nuova Venezia, un caratteristico quartiere che in qualche modo ricorda la città veneta; piena di canali e architetture veneziane del 600, è molto romantico.

Per uno shopping alternativo, ci si può dirigere verso il Mercatino Americano in piazza XX Settembre, dove chincaglierie e oggetti strani di origine americana e giapponese vi divertiranno e forse stupiranno.

Livorno è un porto e una località balneare e come tale è una città abituata all’andirivieni di turisti e persone in cerca di divertimento. Gli hotel a Livorno sono per tutte le tasche e non sarà difficile trovarne uno vicino a qualche luogo di interesse; delle offerte hotel si trovano facilmente anche in internet nei siti specializzati o in qualche blog per viaggiatori.

Non si può andare a Livorno senza provare la sua cucina tradizionale. Il “cacciucco” è forse il piatto più noto: una zuppa di pesce molto agliata e molto saporita con una base di pane abbrustolito… Ottima! Come secondo piatto, sono davvero buone le triglie alla livornese, ovvero adagiate su un letto di pomodoro, aglio e prezzemolo. Per chiudere il pasto degnamente, chiedete un “ponce”, un miscuglio di caffè, rum e scorzetta di limone: vi rimetterà al mondo.

Livorno è una città italiana particolare e davvero unica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *