La Scarzuola: cosa vedere nella città ideale di Buzzi

La Scarzuola è una località rurale umbra e si trova nella frazione Montegiove di Montegabbione, comune in provincia di Terni. L’opera è stata ribattezzata così da Tommaso Buzzi, architetto, fautore di questa “città ideale.

Un itinerario diverso dal solito, un percorso nel misticismo più intimo, profondo, lontano dai clamori di Assisi e Cascia, provenendo dall’autostrada A1 si può uscire al casello di Fabro, da qui si prende la vecchia strada dell’Osteriaccia e, per il soggiorno consigliamo la quiete dell’ Agriturismo San Pietro, un casale in pietra situato nel verde del parco di Villalba, il borgo di San Pietro Aquaeortus, così si chiama la località è un luogo dove regna il silenzio e la tranquillità della natura.

Da qui si parte verso il paese di Fabro e si prosegue verso Montegabbione.

Si sale attraverso un paesaggio quasi di montagna ricco di fitti boschi e borghi sperduti, in pochi minuti si arriva al paese di Montegabbione e da lì per 7 km si prosegue verso la rocca di Montegiove il cui profilo è segnato dal superbo castello.

Si oltrepassa il paese fino a trovare un’ insegna sulla destra dove inizia una stradina bianca, da quì si accede al Convento della Scarzuola.

Il complesso si può visitare su prenotazione.

La Scarzuola è un luogo magico dove le antiche origini religiose testimoniate dal vecchio convento francescano si mescolano con le fantasiose architetture di Tommaso Buzzi.

Il celebre architetto milanese scelse questo posto per rendere in architettura la sua filosofia.

La visita dura circa 2-3 ore e si trasforma in un vero e proprio percorso interiore che la mano geniale di Buzzi ha saputo suscitare con costruzioni simboliste neomaniersite di grande significato allegorico. Andate sul sito ufficiale per organizzare la vostra visita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *