Kreuzberg: 12 cose da fare nel quartiere turco di Berlino

Minareti, bagni turchi e sale da tè sono stati parte integrante di Kreuzberg a Berlino, per decenni. Ma non tutti i residenti della capitale conoscono il quartiere turco di Berlino, e anche per i turisti, spesso, è solo la scena vivace e multiculturale di una bellissima capitale europea.

Circa un terzo dei residenti di Kreuzberg sono immigrati e molti hanno radici turche. Su Columbiadamm si trova un vecchio cimitero turco con una cupola bianca scintillante e minareti in stile classico ottomano. Qui c’è la Sehitlik Moschee, una delle più famose a Berlino. Eppure Kreuzberg è più conosciuta per la sua vita notturna e trendy, in aperta contraddizione con la sua storia. Ecco, quindi, alcune dritte per visitarla bene, scendete alla fermata della metro Mehringdamm e cominciate la vostra visita.

Il mercato turco

Fate partire il vostro tour dal mercato turco, di martedì, quando i venditori prendono posto lungo tutto il canale. Troverete un tripudio di frutti esotici, verdura, tessuti brillanti e artisti di strada.

Street art e graffiti

kreuzberg graffiti

Kreuzberg è ricoperta di graffiti e street art. La natura temporanea di quest’arte urbana – le cui opere vengono continuamente rimosse, coperte, aggiunte o alterate – mostra la continua evoluzione della città. Creazioni amatoriali si possono trovare insieme a opere di nomi noti come Victor Ash, Blu e ROA. Le mura di Kreuzberg offrono una sontuosa ed eclettica festa per gli appassionati di street art in tutto il mondo.

Bergmanstrasse

bergmanstrasse kreuzberg

Bergmanstrasse è una delle vie più affascinanti di Kreuzberg e una delle più belle di Berlino. Perdetevi nell’Hammett Bookstore, dove troverete tantissimi romanzi gialli (se sapete leggere il tedesco), e passeggiate al Viktoriapark, sempre pieno di studenti in cerca di tranquillità.

Checkpoint Charlie

Situato al confine tra Kreuzberg e Mitte, Checkpoint Charlie (‘Checkpoint C’) è stato il punto di attraversamento più conosciuto del muro di Berlino tra Berlino orientale e Berlino Ovest durante la guerra fredda. Fu il luogo di piccoli conflitti e molti tentativi di fuga e divenne un simbolo della separazione della guerra fredda per entrambe le parti. Oggi è un importante promemoria storico. Anche se la struttura originale del checkpoint è stata rimossa quando il muro è caduto, la successiva ricostruzione è diventata un’attrazione turistica importante e un must-see per qualsiasi visitatore in giro a Kreuzberg.

Berlinische Galerie

La Berlinische Galerie mostra l’arte locale, la fotografia, l’architettura e la scultura in un vecchio magazzino di vetro. Le pareti bianche e l’interno ospitano una vasta collezione di opere prodotte in e intorno alla città di Berlino. La collezione permanente della Berlinische Galerie è moderna ma accessibile, con opere di importanti movimenti dal 1870, tra cui quello dadaista di Berlino e l’espressionismo. Le mostre temporanee espongono artisti contemporanei attraverso curiose installazioni personali.

East Side Gallery

Lungo la riva del fiume Spree, dove il Muro di Berlino una volta separava l’Ovest dall’Est, il più lungo segmento rimasto del muro è stato trasformato in una vasta galleria d’arte all’aria aperta. Originariamente dipinto nel 1990 e restaurato accuratamente per il suo ventesimo anniversario nel 2010, questo vasto murale si estende per oltre un chilometro e ospita le opere di oltre 100 artisti nazionali e internazionali. È un monumento visivo alla caduta del muro e un ricordo del complesso passato della città. Una passeggiata lungo la East Side Gallery è un must per ogni visitatore a Berlino, non solo per il suo appeal estetico ma anche per il suo significato storico vitale.

Hasir Kreuzberg

Dirigetevi verso la filiale di Hasir a Kreuzberg, una catena locale di successo di ristoranti turchi, per il migliore kebab di Döner in città. Il fondatore Mehmet Aygun ha inventato questo classico del cibo da strada nel 1971 ei suoi ristoranti servono ancora il meglio del meglio, accanto a altri piatti turchi tradizionali.

Curry 36

Un classico snack bar tedesco per il migliore currywurst di Berlino. Queste salsicce tradizionali di bratwurst sormontate da ketchup e curry sono le preferite dei residenti e dei visitatori da oltre 30 anni, posizionandosi sempre nelle prime dieci posizioni del miglior cibo a Berlino. Oltre al famoso currywurst, il Curry 36 serve anche eccellenti patatine e altri piatti tipici tedeschi. La fila può essere lunga ma scorre velocemente e ne vale la pena.

 

Il Museo Ebraico

Il Museo ebraico di Berlino è uno dei più grandi musei della cultura e della storia ebraica in Europa ed esplora quasi due millenni di società ebraica tedesca con la sua collezione permanente, mostre speciali, biblioteche e archivi. L’edificio è altrettanto degno di nota, composto da due strutture principali: un palazzo più antico e barocco, che termina con un’estensione moderna in zinco progettato dall’architetto Daniel Libeskind.

Viktoriapark

Un monumento nazionale, una cascata artificiale e due vigneti: Viktoriapark è il posto per rilassarsi con un bel pic-nic. Situato sulla più alta altitudine naturale di Berlino, questo lussureggiante parco verde offre una spettacolare vista sui tetti della città in giornate limpide. Il punto di riferimento più famoso è un enorme monumento in ghisa dedicato alle Guerre di Liberazione del primo XIX secolo. Viktoriapark contiene anche una cascata artificiale di 24 metri ed è delimitata da due piccoli vigneti storici. Particolarmente popolare in estate, Viktoriapark è il posto più bello di Kreuzberg per rilassarsi, giocare con un frisbee e prendere il sole.

Vita notturna di Kreuzberg : il SO36

Kreuzberg ha ospitato la scena punk di Berlino e questa leggendaria discoteca è stata il cuore della fiorente cultura punk rock di Berlino dal 1978. Frequentato da musicisti importanti come Iggy Pop e David Bowie, SO36 ha rivaleggiato con la famosa CBGB di New York City. Oggi, il club rimane fedele alle sue radici alternative, mostrando un mix eclettico di beat, metal, techno ed elettronica. È anche uno spazio per la comunità LGBTQ di Kreuzberg, che ospita Gayhane, una festa mensile popolare, per la comunità gay e lesbica turca della zona. In una città nota per la sua vita notturna, SO36 rimane una delle mete più famose di Berlino.

Kreuzberg 61 e Kreuzberg 36

Due lati di uno stesso quartiere spesso in contrasto. Due anime: la 36 ribelle e alternativa e la 61 residenziale. 36 e 61 sono i codici postali in vigore fino al 1993. Nel 61 troverete il già citato Curry 36 e Mustafa, con i suoi kebab spettacolari, mentre nel 36 dovrete assolutamente frequentare la zona dei locali, in Oranienstrasse, dove potrete scatenarvi al SO36.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *