Guinness Storehouse: informazioni, prezzi e durata visita

Una delle cose tipiche che si fa quando si va a Dublino da turisti è andare a visitare quella che comunemente viene chiamata la fabbrica della Guinness ovvero la Guinness Storehouse.

Si tratta di una attrazione puramente turistica, un posto a metà strada tra un museo e una attrazione di Disneyland. Il costo del biglietto era (forse lo è ancora) 13,00 Euro e nel prezzo è compresa una pinta di Guinness che si può prendere al Gravity Bar, un lounge bar posizionato all’ultimo piano dell’edificio, di forma circolare e con le pareti interamente di vetro da cui è possibile vedere tutta Dublino.

Ed è proprio questa l’unica attrazione della Storehouse, personalmente se non fosse per la vista della città dall’alto e per l’ottima Guinness, con tanto di disegno sulla schiuma, non ci sarebbe motivo di venire in questo posto.Tra l’altro la città non è neanche poi così bella, non è certo come vedere Parigi dalla Torre Eiffel. Dublino è una città priva di monumenti a parte qualche chiesa. Basta pensare che nel centro della città regnano sovrani gli uffici della heineken con una scritta gigante a farti compagnia tutto il giorno.

All’interno della storehouse ci sono diverse sale che si possono visitare come un persorso guidato e permettono di capire come viene prodotta questa birra, quali sono gli ingredienti usati, vedere un po di immagini storiche.

La Guinness da sempre ha un ottimo staff che si occupa di marketing ed è per questo che è una bevanda di grande successo. Hanno fatto in modo che chiunque beve Guinness in tutto il mondo si senta parte di un gruppo speciale, una specie di club riservato che ti fa sentire un gradino sopra agli altri. Guinness is good for you, Guinness for strength, There is nothing like a guinness sono solo alcuni degli spot che sono stati creati per pubblicizzare questa birra.

All’uscita dell’edificio, in puro stile parco divertimenti passate per un’area dov’è possibile acquistare qualsiasi cosa riguardi la Guinness, come sottobicchieri, cappelli, magliette, spille, bicchieri, tappetini, … … …

La guinness è anche la nostra bevanda preferita ma la visita della storehouse non è sicuramente una cosa da consigliare. Se siete a Dublino e non avete cose particolari in programma passateci pure ma non aspettatevi niente di particolare. Non aspettatevi niente neanche da Dublino, anche la città è in un limbo priva di identità. E’ una città irlandese che punta ad essere una Capitale Europea, non essendo per questo ne l’una ne l’altra. Ci sono Ipermercati in pieno centro e catene di ristoranti o fast food ovunque, l’unica parte un po più caratteristica rimane temple bar che non amo in particolar modo. E’ un po come visitare Milano per conoscere l’Italia, sicuramente una città interessante ma non è visitando Milano che si capisce cos’è l’italia, anzi …

Per tutti quelli che vogliono visitare l’irlanda il nostro consiglio è ovviamente di fare un salto a Dublino (è pur sempre la capitale dell’irlanda) ma poi andarsene, anche a caso, ovunque ma rimanendo alla larga dalle grandi città. Fermatevi in un paesino, entrate in un pub dall’aspetto sudicio, sedetevi al banco, ordinate una bella pinta di Guinness e qualcosa da mangiare, fate due chiacchiere con il barista o con le persone anziane che avete a fianco e godetevi la vostra vera Irlanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *