Diamante: la Calabria della Riviera dei Cedri

diamante tramonto

 

Diamante è una città situata sulla costa nord-occidentale della Calabria ed è il fiore all’occhiello della cosiddetta Riviera dei Cedri caratterizzata da ben 8 km di spiagge sabbiose e da un mare blu turchese. Diamante, però, è anche un luogo d culture e tradizioni molto forti, che meritano un approfondimento.

Cosa vedere a Diamante

spiaggia grande diamante

Diamante è la città dei murales: fu il pittore Nani Razzetti, di Milano ma adottato dai diamantesi, che propose di dipingere i muri del centro con delle pitture naif facendo rientrare la cittadina calabrese all’interno del circuito delle Città dipinte.

Un altro luogo di interesse di Diamante sono i Ruderi di Cirella, posti a 172 mt sopra il livello del mare, che rappresentano l’antico centro abitato di Cirella nato tra l’850 e il 1000 d.C. ma che solo nel 1808 è stato abbandonato. Ci sono i resti del castello dei Carafa, il convento di San Francesco di Paola del XVI secolo e la Chiesa di San Nicola Magno. Qui c’è il Teatro dei Ruderi che, d’estate, ospita la rassegna Peperoncino Jazz.

All’ingresso sud di Cirella noterete subito il mausoleo funerario del I-III secolo d.C., ben conservato e sicuramente uno dei monumenti più importanti dell’intera Calabria.

Tra gli edifici di culto riveste un ruolo importante la Chiesa dell’Immacolata Concezione realizzata nel 1645 grazie all’intervento del principe Carafa che volle dare agli abitanti un luogo di preghiera. Lo stile è barocco e l’edificio ha subito numerosi rifacimenti realizzati grazie al contributo della comunità. La cappella delle Anime del Purgatorio merita una visita con le sue statue lignee.

Bello il Castello dei Principi Carafa del XVII secolo per difendere il territorio di Diamante, non solo residenza estiva dei Carafa ma anche prigione per metà. Aveva quattro torri imponenti e un ponte levatoio di cui, però, oggi non abbiamo traccia.

Spostiamoci, adesso, nel Parco Corvino, una bellissima oasi naturale a pochi chilometri da Diamante dalla flora mediterranea con tantissimi alberi di cedri e una natura incontaminata.

L’isola di Cirella, posta di fronte al vecchio abitato, ha una flora mediterranea ed è molto particolare con la sua altezza di circa 40 metri. Sulla sua sommità ci sono i resti di un’antica fortificazione militare nata per contrastare l’assalto dei turchi. Si può raggiungere tranquillamente dalla spiaggia oppure dal piccolo porto di Diamante.

Le spiagge di Diamante

diamante calabria

La spiaggia Sabbia d’Oro è la più bella di Diamante ed è posta al confine con Belvedere Marittimo. Ha scogli di natura granitica ed è piena di molluschi e crostacei marini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *