Cosa vedere a Sofia in tre giorni: itinerari, cosa fare la sera e cosa mangiare

Sofia, la capitale della Bulgaria, è una città molto tranquilla ma spesso trascurata dai turisti. Nonostante non sia una grande metropoli, ha qualcosa di speciale, è giovane e moderna. I vecchi edifici si mescolano a quelli più recenti: guglie di chiese, moschee ottomane e monumenti ai ribelli dell’Armata Rossa condividono l’orizzonte con i grandi centri commerciali e gli alberghi a cinque stelle. L’architettura di alcuni blocchi di palazzi grigi dà una tonalità sovietica a Sofia, ma è anche una città sorprendentemente verde. Parchi vasti e giardini curati offrono un sollievo dalle strade trafficate della città ed è possibile raggiungere piste da sci e sentieri escursionistici sul Monte Vitosha prendendo semplicemente un autobus dal centro della città. La moneta di Sofia è il Lev bulgaro.

Insomma, Sofia merita una visita di almeno tre giorni anche perché è tra le città più economiche d’Europa. Ecco cosa vedere:

Cattedrale di Alexander Nevsky

 

La Cattedrale di Alexander Nevsky è una delle più grandi cattedrali ortodosse in tutto il mondo. Le enormi cupole dorate sono un elemento unico nel centro di Sofia. Ci sono voluti 30 anni per costruirla e ora serve come principale luogo di culto della Chiesa ortodossa bulgara. Riccamente decorata in stile neo-bizantino, impressiona con le sue proporzioni imponenti. La cripta della cattedrale Alexander Nevski ospita un’importante collezione di icone ortodosse che vale davvero la pena vedere. E se siete alla ricerca di souvenir comunisti, dovete decisamente andare al mercato delle pulci all’aperto accanto alla cattedrale.

La Chiesa di Bojana

 

Nel quartiere di Bojana, si consiglia vivamente di visitare la chiesa di Bojana. Questa piccola chiesa posta alla periferia della città è, infatti, l’unico sito patrimonio mondiale dell’UNESCO a Sofia. La chiesa è costituita da tre edifici che sono considerati dall’Unesco come “l’arte medievale più perfetta e meglio conservata dell’Europa orientale.” La gente viene qui soprattutto per i suoi affreschi, il più famoso dei quali risale al XIII secolo, e sono assolutamente bellissimi e realistici.

Il Museo Nazionale di Storia

 

Restate nel quartiere Bojana per visitare il più grande museo in Bulgaria di storia nazionale. Ospitato in un’ex residenza del governo, copre tutti i periodi della storia bulgara, dal Paleolitico fino all’epoca moderna. Non perdete per nulla al mondo i tesori dei traci d’oro, in particolare

 

Tenete d’occhio per ammirare i tesori dei traci incredibilmente oro dettagliata, in particolare il Tesoro di Panagjurište con i suoi bicchieri d’oro a forma di esseri umani e animali. L’ultimo lunedì di ogni mese è gratuito ma l’ingresso non supera i 5 euro a persona.

Fare una passeggiata o sciare sul Monte Vitosha

 

Sono rare le grandi città che distano così poco da una montagna. Non solo Vitosha è parte del paesaggio di Sofia, ma è anche una destinazione attraente per gli amanti della natura. D’estate potrete fare trekking

 

Le montagne in estate permette di lasciare una tale trekking sul “picco nero” della montagna, o lungo lo Zlatnite Mostove, un fiume di pietre. In inverno potrete andare ad Aleko per praticare lo sci di qualità. Ma non importa la stagione, il parco naturale Vitosha, che è il più antico dei Balcani, è veramente da esplorare durante la vostra visita a Sofia.

Ammirate l’antica eredità romana

 

Sofia è una delle più antiche capitali d’Europa. Originariamente fondata dai Traci, in seguito divenne una città importante dell’Impero Romano. Gran parte del patrimonio antico di Sofia è ancora conservato. L’esempio più lampante è la Basilica di Santa Sofia, in mattoni rossi del VI secolo, che ha dato il nome alla città stessa. Non dimenticate di visitare la cripta della chiesa per vedere affreschi e oggetti romani.

 

La Chiesa di San Giorgio è ancora più antica della chiesa di Santa Sofia, ed è la più vecchia costruzione della città. Risalente al IV secolo, la sua struttura cilindrica insolita è ora sorprendentemente immersa in un cortile tra lo Sheraton Hotel, il Ministero della Pubblica Istruzione e l’edificio presidenziale.

 

Pensate che anche molti locali non sanno dell’esistenza di un anfiteatro romano in parte conservato a Sofia. Stiamo parlando dell’anfiteatro di Serdica, i cui resti sono stati scoperti nel 2004 e che potrebbe ospitare circa 25 000 persone. Non è facile trovare l’anfiteatro poiché la maggior parte delle sue rovine sono, oggi, prevalentemente all’interno dell’Arena di Serdica. Chiedete alla reception e saranno lieti di mostrarvi l’anfiteatro gratis.

Palazzo e Park Vrana

 

Il Parco e il Palazzo Vrana sono tra gli edifici più nuovi di Sofia, anche se fondati nel 1904 dal Re Ferdinando. Il parco è chiuso ai visitatori perché è in fase di restauro ma potete osservare l’edificio e le sue fontane. Vrana Park, invece, è ottimo per una passeggiata romantica e potrete fare, ad ogni ora, una visita guidata.

Passeggiata lungo il lago Pancharevo

 

12 km a sud est del centro della città c’è l’antico borgo di Pancharevo, luogo preferito nel fine settimana dai residenti di Sofia. Il lago Pancharevo piace per la sua pittoresca posizione tra le montagne Vitosha e Lozen ed è un luogo ideale per prendere il sole, nuotare, pescare e praticare sport acquatici. Sofia è relativamente lontana dal Mar Nero e la gente del posto chiama scherzosamente il lago Pancharevo il “mare di Sofia”. Per arrivarci, si può prendere l’autobus 1 o 3 dalla stazione della metropolitana Tsarigradsko shose e raggiungere le spiagge del lago in pochissimo tempo. Potrete anche fare una piccola escursione lungo il sentiero che circonda il lago.

Monastero di Rila

 

Il Monastero di Rila si trova a 120 km circa da Sofia ma merita una visita di un giorno. Si tratta del monastero più famoso della Bulgaria ed è situato sul monte Rila, fondato nel X secolo dall’eremita San Giovanni di Rila. Nel 1983 è stato riconosciuto dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità. Per arrivarci, prendete un autobus dalla stazione Ovcha Kupel, che parte dalla stazione ma ci impiega molto tempo e, se trovate una visita guidata organizzata a Sofia, aggregatevi.

Street art

 

Passeggiate per Tsar Ivan Shishman Street per vedere bellissimi graffiti. Vi consigliamo di fare il Sofia Graffiti Tour, si fa a piedi ed offre un originale punto di vista sulla città.

Free Bike Tour, Jogging tour, Free Hiking Tour e Free Food tour

 

Il Tour gratuito in bicicletta si fa da aprile a novembre ed è un modo attivo per esplorare la città offerto da Sofia Green Tour : dovete solo prendere la bicicletta e vedere la città. Il vantaggio è nel tempo: vedrete tantissime cose di Sofia in un breve lasso di tempo. Il tour è gratuito, è possibile noleggiare biciclette direttamente al punto di incontro. C’è un tour di 3 ore che parte alle 11 e uno di due ore che parte alle 17, il punto di incontro è di fronte al teatro nazionale Ivan Vazov.

 

Lo Jogging-Tour è un modo che combina la visita turistica con una sessione di allenamento. Lo organizza Sofia Run che offre un piccolo giro da 3 km, oppure due più impegnativi da 5 km e da 10 chilometri di lunghezza. Solo su richiesta, ha lo stesso punto di incontro del Free Bike Tour ma non è gratuito.

 

Il Free Hiking Tour, da aprile a novembre, è offerto sempre da Sofia Green Tour ed è lungo 8 km. Vedrete la chiesa di Bojana, la cascata e il lago. Dura cinque ore, è libero ma vi consigliamo di lasciare una mancia.

 

Infine il Free Food Tour è una grande opportunità per conoscere la cucina bulgara. Offerto da Balkan Bites, potrete provare piatti tipici e conoscere la loro storia.

 

Cosa e dove mangiare a Sofia

 

La Bulgaria è un posto fantastico per mangiare non solo per i prezzi ma soprattutto per la qualità del cibo. Ecco, la sua cucina è una buona ragione per visitarla. Vi segnaliamo qualche ristorante dove andare a mangiare

 

  • K.E.B.A.

Cucina moderna con influenze locali, fa ottimi piatti vegetariani e insalate, è accanto al supermercato Billa. L’indirizzo è Rakovski 116

 

  • Raketa Raka Bar

 

Ottimo design d’interni, buona offerta di piatti e ampia selezione di Rakia. L’indirizzo è Qnko Sakuzov 17.

 

  • Supa Star

 

Ottime zuppe fresche, a basso prezzo, gustose e imperdibili. Che volete di più? Precipitatevi a Zar Ivan Shishman 8.

 

  • Lavanda

Lavanda è un appartamento divenuto ristorante, il cibo è fantastico e l’atmosfera è riservata. Si trova a Tsar Ivan Shishman 12, sopra ad un altro bar, è molto caratteristico.

 

  • Divaka

 

Qui si viene principalmente per la zuppa servita in un panino molto grande. Per il resto, è un discreto ristorante con un buon rapporto qualità prezzo. Si trova a Hristo Belchev 16.

 

  • Motto

 

Bel locale trendy e hipster di Sofia, con una buona selezione di cibo e perfetto per un brunch. Ha un bel giardino interno dove rilassarsi ma i prezzi sono più alti rispetto agli altri posti. Si trova ad Aksakov 18

 

  • Izbata tavern

 

Il Free Sofia Tour ve lo consiglierà, è, infatti, un ottimo ristorante con prezzi normali ma molto pulito. Assaggiate l’agnello e il collo di maiale, che sono ottimi, ma anche il formaggio caldo di bufala meriterà un posto nel vostro cuore. L’indirizzo è ul. “Slavyanska” 18.

 

  • Manastirska Magernitza

 

Ambiente molto caratteristico, con i tipici arredi bulgari. Avrete un’ampia scelta di insalate, troverete ottima la torta allo yogurt e squisiti sono gli arrosti. L’unica nota negativa è l’attesa. Lo trovate a 67 Khan Asparouh str.

 

Bar e Caffè

 

Se, invece, cercate un caffè potrete andare da One more bar oppure da Memento, se volete guardare lo struscio.

Vita notturna

 

La Bulgaria è meta di divertimento, e Sunny Beach ne è la prova, e Sofia è una città giovane, smart, piena di club e discoteche. I migliori si trovano lungo Bulevard Vitosha e Ulitsa Rakovski. Diversamente, potrete andare a Studentski Grad, dove si trovano le sedici università di Sofia e dove ci sono anche ottimi club.

 

I migliori sono il Mascara Club, dove è possibile ascoltare ottima musica grazie a dj di fama internazionale, il Planet, kitsch ma famoso per i suoi cocktail, e il Sin City, un simbolo della nightlife di Sofia.

 

Se non amate ballare ma amate le feste private, perché non provate The Apartment, situato a Neofit Rilski 68, una bellissima location con stanze a tema, molto accogliente ma caro. Per ascoltare, invece, musica dal vivo dovete andare al Club Terminal 1, in Angel Kanchev 1, ma, prima di andare, consultate la pagina facebook.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *