Cosa mangiare ad Amsterdam spendendo poco

cosa mangiare ad amsterdam

 

Ad Amsterdam è possibile mangiare piatti tipici spendendo molto poco ma è necessario sapere dove andare.  In Olanda, ad esempio, la colazione è il secondo pasto più importante della giornata e una tipica colazione olandese è un uitsmijter, doppie uova su pane con formaggio e/o prosciutto. Riempie, non costa molto ed è un piatto tipico olandese.
Per il pranzo, provate la zuppa del giorno. Le zuppe sono molto buone, poco costose e riscaldano. Provate le erwtensoep, una zuppa di piselli, o le groentensoep, cioè una zuppa di verdure.

Il trucco per mangiare bene e spendere poco è andare a mangiare nelle mense: Broodje Bert è classica e non costosa e si trova a Singel 321. Fa ottimi panini. Diversamente, potrete tranquillamente entrare in una piccola macelleria o panetteria e farvi fare il panino che volete.
Alla stazione della metropolitana Waterlooplein, De Hapjeshoek prepara cibo del Suriname: potrete prendere panini piccanti ma anche noedels di verdure. Molto a buon mercato.

Toos & Roos è un’altra soluzione economica, soprattutto se cercate cibo senza glutine. Si affaccia sui canali della città e fa una zuppa di zucca al sandwich spettacolare.

The old bell, a Rembrandtplein, è leggermente più costoso ma la qualità è più alta. Si tratta di un pub inglese piccolissimo, con carne ottima e cibo squisito, dove potete bere una buona birra e chiacchierare con gli amici di sera.

Maoz è una vecchia catena di fast food, che serve pasti vegetariani nutrienti, soprattutto falafel. Potete, inoltre, aggiungere qualsiasi tipo di verdure fresche e salse gratis. I prezzi variano dai 4 ai 7 euro.

Mangiare ad Amsterdam: self service e cucina orientale

Il negozio HEMA è una catena famosa per il suo buffet a buon mercato. Di solito il ristorante self-service si trova al piano di sopra o al piano di sotto. Potete comprare una baguette con tonno per 2 euro e un caffè per meno di 2 euro.

Sulla Zeedijk, conosciuta anche come la Chinatown di Amsterdam, nei pressi del quartiere a luci rosse e di Nieuwmarkt, troverete molti ristoranti di cucina tailandese e cinese. La qualità è molto buona e i prezzi sono ottimi. Nam Kee Chinatown è uno dei migliori ed è veramente tipico.

Eetcafés: per mangiare e spendere poco

Un eetcafé è come un piccolo “diner”, dove si servono semplici pasti a poco prezzo e sembra di stare in un ristorante. Consigliamo De Blaffende Vis su Westerstraat (parte nord del quartiere Jordaan).

Al centro, in prossimità di Spui, troverete una piccola strada laterale chiamata Voetboogsteeg dove potrete mangiare piatti come costine, bistecche e il famoso sateh di pollo (pollo su un bastone con salsa di arachidi), serviti con un grande piatto di patate fritte (Patatine fritte) e un’insalata per meno di 15 euro.

Mangiare ad Amsterdam nei ristoranti ex squat

In molti squat e ex squat di Amsterdam, i volontari gestiscono ristoranti economici. Di solito c’è un menu fisso giornaliero, generalmente vegetariano. Nella maggior parte dei casi, è necessario prenotare in modo da poter preparare cibo sufficiente e non buttare via gli avanzi. I prezzi sono inferiori a 10 euro.

Ecco un elenco:

Moya serve i cibi gratuitamente ogni giovedì. Andate lì dalle 20.00 a Frederik Hendrikstraat 111.

Buurtboerderij Ons Genoegen vi permetterà di stare in una fattoria in piena città. Tutti i giorni servono un pasto da 3 portate per 8 euro, con cucina prevalentemente biologica il lunedì e il mercoledì.

Einde van de wereld (Fine del Mondo), situato sulla barca Quo Vadis offre un’ottima atmosfera tipicamente olandese. Si cucina il mercoledì e venerdì, i prezzi variano dai € 7 agli € 8.

Zaal 100 serve menu vegetariano a 3 portate da 8 euro il Lunedi, Mercoledi, Giovedi e Venerdì.

Menu Vegan a 3 portate a € 5 da MKZ il martedi, il giovedi e il venerdì. Si trova ad Eerste Schinkelstraat 16, appena a sud di Vondelpark.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *